Dieta 2x1

La dieta 2x1 è ideale per chi presenta accumuli adiposi un po’ dappertutto. Fianchi e cosce, ma anche la classica pancetta, dovuta gonfiore o a qualche "rotolino" di troppo. Questa dieta è studiata per intaccare il grasso ostinato e per drenare i liquidi in eccesso.


Dieta 2x1 per perdere una taglia in 24 ore
Dieta 2x1

La dieta 2x1 (ovvero 2 giorni per ottenere una taglia in meno) è rapida, piuttosto rigida ma non affamante (e poi dura solo 48 ore), consente di perdere una taglia e indossare quel bellissimo abito dell'estate scorsa!

 

Non sono concessi sgarri, né sostituzioni se non quelle suggerite, i condimenti e anche i carboidrati sono limitati al massimo (si tratta sempre e solo di 2 quadretti di cioccolato fondente da consumare quando lo si preferisce durante la giornata).

 

Viene privilegiata la verdura rispetto alla frutta, in quanto non innesca fenomeni di fermentazione (soprattutto se si consumano solo ed esclusivamente i vegetali consigliati), ed è severamente proibito ogni tipo di bevanda gassata e diversa dall'acqua.

 

Le uniche eccezioni sono il té verde e la tisana di fucus e finocchio che da la sveglia al metabolismo e tiene alla larga i gonfiori addominali.

 

La dieta 2x1 perché funziona.

Privilegiare quasi esclusivamente proteine nobili derivate dalla carne e dal pesce consente di dare lo sprint al metabolismo e intaccare il grasso più ostinato, tra cui quello sui fianchi e quello addominale (purtroppo anche pericoloso per la salute in quanto favorisce la comparsa di malattie cardiovascolari).

 

La trasformazione delle proteine, infatti, richiede circa il 30% di energia in più rispetto alla metabolizzazione dei carboidrati o dei grassi (quindi, a parità di calorie ingerite, quelle provenienti dalle proteine hanno bisogno di un ulteriore sforzo metabolico da parte dell'organismo).

 

L'assenza, o quasi, di zuccheri prevista da questa dieta, oltre a favorire l'eliminazione dei liquidi in eccesso, non permette all'organismo di metabolizzare i grassi (o lo fa in misura ridotta) e, quindi, evita che questi si accumulino sotto forma di depositi adiposi nei punti critici, come fianchi e addome.

 

Attenzione: non più di 2 giorni!

La dieta 2x1 può indurre la formazione di corpi chetonici (sostanze di scarto derivate dalla trasformazione delle proteine, in assenza di carboidrati).

 

Per questo è importante seguirla solo per periodi brevi, per non esporre l'organismo al rischio di saturarsi di scorie e tossine e, quindi, sottoporre i reni a un superlavoro prolungato.

 

Due giorni, nonostante mode dei vip e guru d'Oltreoceano possano affermare il contrario, sono il lasso di tempo ideale per ottenere tutti i benefici di una dieta iperproteica senza scombussolare l'organismo.

 

PER CHI NON  È ADATTA QUESTA DIETA.

La dieta 2x1 non va bene per chi soffre di cellulite, che è un'alterazione dei tessuti sottocutanei (con infiammazione e spesso sclerotizzazione dello stesso) che poco beneficerebbe di un regime cosi drastico.

 

Infatti, l'elevata produzione di scorie metaboliche non farebbe altro che peggiorare lo stato della cellulite. È sconsigliata anche a chi è emotivamente legato al cibo: infatti, tagliare così drasticamente i carboidrati potrebbe indurre a un'abbuffata incontrollata.

 

Come funziona la dieta 2x1.

La dieta 2x1 consente pochissime sostituzioni (e solo legate al fatto che un alimento non piaccia) e niente sgarri. Pranzi e cene non posso essere modificati né invertiti un giorno con l'altro.

 

Niente grassi, niente zucchero né dolcificanti sintetici, niente che non sia specificamente previsto nel programma. Oltre all'acqua, gli unici alimenti consentiti senza limitazioni di sorta sono verdure come il sedano o i finocchi consumati crudi e senza condimenti (per smorzare eventuali sensazioni di fame).

 

La dieta 2x1 fornisce 1.000 calorie. Non molte, ma consente di perdere una taglia: ciò significa circa 2-3 cm al girovita e fino a 4 al girofianchi... in soli due giorni.

 

C'è la possibilità di una dolce gratifica da veri intenditori: durante il giorno si possono consumare 2 quadretti di cioccolato fondente (extra noir o anche al peperoncino, se piace), alleato prezioso per soddisfare mente e palato, ma anche per dare lo sprint durante le giornate più intense.

Dieta 2x1: il programma.

Sponsorizzato

Colazione: 2 uova strapazzate oppure 100 g di ricotta vaccina.

 

Spuntino: (da consumarsi a metà mattina e a metà pomeriggio), 5 nocciole o mandorle, oppure 1 vasetto di yogurt magro, oppure 20 g di bresaola.

 

1° GIORNO

Pranzo: insalata mista: 200 g (peso a crudo) di gamberetti o mazzancolle lessati, insalata verde con 1 pomodoro a fette condito con un cucchiaino scarso di olio extravergine di oliva.

 

Cena: una porzione abbondante di minestra di verdure senza pasta né legumi; 150 g di petto di pollo alla griglia.

 

2° GIORNO

Pranzo: 90 g di tonno in scatola al naturale; insalata verde, pomodori a volontà conditi con un cucchiaino scarso di olio extravergine di oliva.

 

Cena: 100 g di fesa di tacchino alla griglia; 100 g di biete lessate scondite.

Dieta 2x1: il mantenimento

Sponsorizzato

Terminate le due giornate di dieta, per evitare di riacquistare i chili persi, occorre optare per un regime alimentare ipocalorico, ma più equilibrato nei nutrienti.

 

Per esempio, è necessario ripristinare in parte la percentuale di carboidrati, scegliendo sempre la versione integrale di riso, pasta, pane e prodotti da forno, ma mantenendo comunque sempre consistente la quota di proteine per continuare a perdere peso.

 

ECCO UNA GIORNATA TIPO.

Colazione: 200 g di latte parzialmente scremato oppure di soia o di avena; 2 biscotti tipo "digestive" o 2 cucchiai di muesli integrale.

 

Spuntino: 1 vasetto di yogurt magro oppure 1 frutto di stagione (o 2 piccoli).

 

Pranzo: 150 g di paillard di vitello; misto di zucchine, peperoni e melanzane alla griglia condite con un cucchiaino di oli extravergine di oliva; 1 fetta di pane integrale.

 

Cena:200 g di merluzzo in umido; 200 g di patate lessate condite con un cucchiaino di olio extravergine di oliva.

 

LE SOSTITUZIONI CONSENTITE.

Durante i due giorni di dieta 2x1 e nel periodo di mantenimento sono concesse le seguenti sostituzioni.

 

Pesce: i pesci suggeriti (e gli stessi crostacei) possono essere sostituiti con eguale quantità di nasello, sogliola, platessa, branzino oppure orata.

 

Carne: le carni possono essere sostituite con eguale quantità di fesa di manzo o lonza di maiale.

 

Verdure: le verdure indicate possono essere sostituite con pari quantità di sedano, finocchi, zucchine, cetrioli, insalate varie.

 

Per chi è vegetariano, seitan e tofu possono sostituire la carne e il pesce indicati nei menu (nelle medesime quantità).

 

Chi non ama le uova può sostituirle con 100 g di latticini magri (tipo ricotta, primosale o fiocchi di latte).

 

Prima di cominciare la dieta 2x1 chiedere consigli al proprio medico.

Prima di intraprendere un percorso dimagrante è sempre meglio consultarsi con il proprio medico ma, nel caso della dieta 2x1, è tassativo.

 

In assenza di carboidrati, infatti, i reni sono sottoposti a un superlavoro, quindi va da sé che se non si è sani al 100% è meglio evitare questa dieta.

 

Leggi anche: Dimagrire 2 kg in 3 giorni (Migliaccio)

 

Sponsorizzato

Commenti: 0