Dieta del supermetabolismo

Ideata da Haylie Pomroy, famosa nutrizionista, soprannominata "la donna che sussurra al metabolismo", la dieta del supermetabolismo è molto amata dalle star (fra le sue clienti Jennifer Lopez e Reese Witherspoon), promette un completo reset dell'organismo.


Dieta del supermetabolismo
Libro Haylie Pomroy

Come funziona la dieta del supermetabolismo.

 

La dieta supermetabolismo parte dal presupposto che per riattivare un metabolismo pigro non serve un'alimentazione "povera": è più efficace applicare la rotazione mirata degli alimenti.

 

Proprio variando i cibi, infatti, si possono stimolare o mettere a riposo fegato, surrene e tiroide (organi importantissimi per l'efficienza metabolica).

 

La dieta del supermetabolismo non prevede il calcolo preciso delle calorie perché si basa soprattutto sulla scelta dei cibi. Va seguita per un mese e permette di perdere in media 5/6 chili.

 

DIMAGRIMENTO SU MISURA IN 3 FASI. 5/6 kg in un mese.

 

Fase 1.

Due giorni di menù a base di frutta e cereali.

I carboidrati complessi come pasta, riso, pane favoriscono il relax e combattono le alterazioni metaboliche da stress. In questo modo l'umore migliora e si aiuta il corpo a utilizzare meglio i grassi.

 

I cibi permessi nella fase 1.

Si possono consumare liberamente tutte le verdure a foglia verde, pomodori, cetrioli, fagiolini, peperoni, porri, taccole, funghi, melanzane, broccoli, zucchine. Tutta la frutta fresca: mele, pere, mandarini, arance, fregole, frutti di bosco, pompelmo, papaya, kiwi. Alcune proteine animali come i salumi magri (fesa di tacchino, prosciutto crudo e cotto, bresaola), pollo, tacchino, tutti i pesci magri (merluzzo, sogliola), nasello, uovo. Le proteine vegetali dei legumi freschi o secchi. Cereali e amidi come avena, farina, kamut, latte di riso, tapioca, riso, grano saraceno. DIVIETO ASSOLUTO PER I GRASSI E I LATTICINI.

 

Fase 2.

Due giorni di menù a base di verdure e proteine.

Le proteine magre favoriscono il mantenimento del tono muscolare e lo smaltimento del grasso e dei liquidi in eccesso. Le verdure evitano il formarsi di scorie tossiche e restituiscono i giusti valori al pH del sangue.

 

I cibi permessi nella fase 2.

Durante i due giorni di questa fase si possono consumare tutte le verdure a foglia verde, pomodori, cetrioli, fagiolini, peperoni, porri, taccole, funghi, melanzane, broccoli, zucchine. Due frutti a ridottissimo tenore glucidico come il limone e il lime, (ottimi anche per insaporire le pietanze). Come fonte di proteine vanno bene tutte le carni bianche, tutti i salumi magri (fesa di tacchino, prosciutto crudo e cotto, bresaola), tutti i pesci compresi tonno, salmone e pesce spada.

DIVIETO ASSOLUTO PER GRASSI, LATTICINI, CEREALI, LEGUMI E FRUTTA (SE NON CHIARAMENTE SEGNALATA).

 

Fase 3

Tre giorni di menù a base di frutta, cereali, proteine e verdure, grassi buoni.

Combatte i gonfiori e ridefinisce la figura. Da energia.

 

I cibi permessi nella fase 3.

Tutte le verdure a foglia verde, pomodori, cetrioli, fagiolini, peperoni, porri, taccole, funghi, melanzane, broccoli, zucchine. Come fonte di proteine vanno bene tutte le carni bianche, tutti i salumi magri (fesa di tacchino, prosciutto crudo e cotto, bresaola), tutti i pesci compresi tonno, salmone e pesce spada. E poi le proteine vegetali di fagioli, lenticchie e fave. La frutta fresca: lamponi, lime, limone, mirtilli, pompelmo, prugne. I cereali che forniscono carboidrati a lento assorbimento: avena, orzo, riso. Alcuni grassi che si possono trovare in: avocado, burro di arachidi, olio di oliva, semi di girasole, zucca, sesamo.

 

Durante tutte le tre fasi della dieta si possono consumare liberamente tutti i tipi di spezie, tisane e tè (non zuccherati), salsa di pomodoro, tamari, zenzero fresco, brodo di manzo o pollo sgrassati, stevia (per dolcificare).

 

Alcune semplici regole ottimizzano i risultati della dieta del supermetabolismo e la rendono più facile da seguire.

 

Mangiare 5 volte al giorno.

Mangiare ogni 3-4 ore a parte durante il riposo notturno.

Fare colazione entro 30 minuti dal risveglio.

Seguire cicli dimagranti di 28 giorni, mai di meno.

Consumare solo gli alimenti permessi in ciascuna fase.

Non modificare l'ordine delle fasi.

Bere abbondantemente durante il giorno.

Preferire prodotti bio e a km zero.

Preferire cibi senza conservanti.

Fare esercizio fisico 3 volte a settimana.

Alcuni alimenti e stili di vita scorretti, invece, rallentano il metabolismo.

 

Ecco i No della dieta.

No a tutti gli alimenti OGM.

No a saltare i pasti nell'illusione di dimagrire più rapidamente.

No ai latticini (solo durante la dieta).

No agli zuccheri raffinati.

No al caffè.

No all'alcool.

No a succhi di frutta e conserve di frutta.

No ai dolcificanti sintetici.

No ai cibi light.

No a ridurre la frequenza delle sessioni di allenamenti.

Dieta del supermetabolismo: menù  settimanale completo

Sponsorizzato

FASE 1

LUNEDÌ

Colazione: pane tostato e fregole fresche.

Spuntino: 2 mele.

Pranzo: insalata di tonno, mela verde e spinaci.

Merenda: 2 pere.

Cena: riso integrale lessato; wurstel di pollo alla griglia.


MARTEDÌ

Colazione: frullato di frutta fresca con fiocchi di avena.

Spuntino: un coppetta di mango affettato.

Pranzo: riso integrale lessato con wurstel di pollo.

Merenda: un'arancia.

Cena: filetto di maiale arrosto con broccoli; ananas.


FASE 2

MERCOLEDÌ

Colazione: omelette  di albumi (3) con spinaci lessi e spezie.

Spuntino: affettato di fesa di tacchino.

Pranzo: un peperone tagliato a metà e farcito con 80 g di tonno e cetrioli.

Merenda: bresaola al naturale.

Cena: filetto di manzo con verdure al vapore.


GIOVEDÌ

Colazione: omelette di albumi (3) ai funghi.

Spuntino: salmone affumicato.

Pranzo: filetto di manzo con spinaci al vapore.

Merenda: 3 albumi sodi.

Cena: minestrone di verdure; fesa di vitello alla griglia.


FASE 3

VENERDÌ

Colazione: pane tostato con burro d'arachidi (o margarina).

Spuntino: una manciata di frutta secca (nocciole o noci).

Pranzo: insalata di tonno e indivia.

Merenda: una manciata di pistacchi.

Cena: lonza di maiale arrosto con patate al forno.


SABATO

Colazione: frullato di frutta fresca con fiocchi d'avena.

Spuntino: una manciata di mandorle.

Pranzo: insalata di pomodori e olive.

Merenda: mezzo avocado.

Cena: salmone al forno con patate arrosto.


DOMENICA

Colazione: pane tostato con uovo, pomodoro e cipolla rossa.

Spuntino: sedano con salsa maionese.

Pranzo: insalata di gamberetti e songino.

Merenda: pinzimonio di verdure.

Cena: pesce spada in padella con olive, origano e pomodoro.

Dieta di mantenimento

Sponsorizzato

 

Una volta risvegliato il metabolismo basta seguire alcuni consigli per non riprendere peso.

 

Fare sempre 5 pasti al giorno.

 

Se si prevede una scorpacciata di zuccheri (pranzo della domenica, cena in pizzeria) consumare nel resto della giornata pasti a base di frutta e spuntini a base di proteine.

 

Fare colazione entro mezz'ora dal risveglio o, almeno, consumare subito una piccola quantità di proteine.

 

Prima di seguire la dieta del supermetabolismo vi consigliamo di consultare il vostro medico di fiducia!

 

Leggi anche:

 

Dieta estiva (del supermetabolismo)

 

Dieta Turbo 10 giorni per dimagrire

programma dimagrante completo per pancia fianchi e girovita

Sponsorizzato


Scrivi commento

Commenti: 11
  • #1

    ANNA (giovedì, 04 settembre 2014 10:41)

    VOLEVO SAPERE SE SI PUO SEGUIRE PER UN LUNGO PERIODO

  • #2

    dietatregiorni (giovedì, 04 settembre 2014 14:09)

    Credo di si, Anna...(un consiglio) se vuoi seguire questa dieta forse è meglio se acquisti il libro. Grazie.

  • #3

    claudia (venerdì, 24 ottobre 2014 23:51)

    inizio domenica vi faccio sapere come va

  • #4

    orietta (lunedì, 25 aprile 2016 13:59)

    e per chi come me non mangia carne?

  • #5

    Anna (martedì, 24 maggio 2016 19:54)

    a colazione si potrebbero mangiare fette biscottate con marmellata per i giorni in cui ci sono i carboidrati. Mentre yogurt nei giorni in cui ci sono le proteine ?

  • #6

    Emma (lunedì, 06 giugno 2016 07:04)

    La frutta non nominata tipo il melone cocomero dove c'è la varietà di frutta esempio fase 2 e 3 non si possono mangiare nella vedura di stagione non nominata se possono aggiungere tipo carote ecc grazie.

  • #7

    Emma (lunedì, 06 giugno 2016 07:47)

    Le porzioni sono libere cioè senza dover pesare nulla? Grazie

  • #8

    Emma (martedì, 07 giugno 2016 07:43)

    Chiedo scusa mi sono sbagliata fase 1 e 3 per la frutta già che ci sono per le altre 3 settimane il menu lo faccio da sola?cioè gli abbinamenti dei alimenti . chiedo nuovamente scusa per le tante domande ma il libro non riesco a trovarlo dalle mie parte e vorrei iniziare la dieta . grazie.

  • #9

    Gioconda (lunedì, 25 luglio 2016 11:36)

    La frutta fresca di stagione si può mangiare solo quella riportata? Io, per esempio, in estate sono ghiotta di anguria, melone e ananas che sono molto più rinfrescanti delle mele e delle pere. Attendo risposta. Grazie.

  • #10

    admin (lunedì, 25 luglio 2016 16:22)

    #Gioconda. la dieta del supermetabolismo è stata ideata da Haylie Pomroy, e il menu è da seguire così com'è scritto.
    Ciao

  • #11

    Eleonora Ragni (sabato, 06 agosto 2016 14:51)

    Se il libro lo avete letto seriamente (non so chi è dietro all'admin) vi consiglio di rileggere pag. 48 e 49 dove in breve c'è scritto che al posto delle mele e pere come frutta (fase 1) c'è molta altra frutta sostitutiva tra cui anche l'anguria!