Dieta dei 6 pasti al giorno

Una dieta amata dalle dive di Hollywood, soprattutto da Angelina Jolie, la dieta dei 6 pasti al giorno è impostata in modo da sedersi a tavola sei volte al giorno, ogni tre ore circa. Il piano giornaliero prevede di cominciare con la colazione verso le 8.00, di concedersi uno spuntino alle 11.00 e il pranzo alle 14.00. Verso le 17.00 è il momento di uno spuntino pomeridiano, e alle 20.00 è l'ora della cena. 


Dieta dei sei pasti al giorno: menu settimanale completo
Dieta dei 6 pasti al giorno

Prima di andare a dormire, infine, è previsto il sesto pasto della giornata, che consiste in un piccolo spuntino.

 

Le calorie sono distribuite in modo da avere una colazione e un pranzo più importanti, e una cena più leggera.

 

LA DIETA DEI 6 PASTI AL GIORNO STIMOLA IL METABOLISMO.

Lo scopo di questa dieta non è quello di mangiare di più, ma di sedersi a tavola più spesso, in modo da suddividere l'apporto calorico in 6 pasti, anziché tre o quattro.

 

La suddivisione dei pasti e del fabbisogno calorico con questa frequenza consente di aumentare il metabolismo basale, perché mangiando spesso si è in grado di accelerarlo, ottenendo un maggior dispendio calorico.

 

Evitare i picchi di insulina (più elevati dopo i pasti abbondanti) per avere un miglior controllo del metabolismo dei carboidrati ed evitare che vengano subito trasformati in grassi di deposito.

Migliorare la percezione della sensazione di sazietà, dato che mangiare frequentemente consente di non eccedere nell'assunzione calorica a pranzo e a cena.

 

IL VANTAGGIO DI QUESTA DIETA: È VARIATA!

I diversi pasti della giornata sono pensati in modo da apportare un massimo di 400 calorie alla volta e sono tali da poter garantire una dieta equilibrata.

 

E' infatti previsto il consumo di alimenti in maniera variata, includendo tutte le sostanze nutrienti fondamentali, cioè carboidrati, lipidi e proteine.

 

LO SVANTAGGIO: I PASTI CONTROLLATI.

Il limite della dieta dei 6 pasti è il controllo energetico dei vari pasti che, se pensati tutti da 400 kcal, arriverebbero a dare un totale di 2.400 kcal, troppe per un regime ipocalorico.

 

E' necessario, quindi, impostare una buona prima colazione e un pranzo che permettano di avere le energie sufficienti per le attività della giornata, e prevedere una cena meno calorica, seguita da uno spuntino leggero che agevoli il sonno.

 

La dieta deve essere accompagnata da uno stile di vita attivo, che massimizzi lo stimolo sul metabolismo e la perdita di peso.

 

È importante anche assicurare all'organismo una corretta idratazione bevendo almeno due litri di acqua al giorno. Quanto ai condimenti, sono previsti 30 grammi di olio al giorno, pari a 3 cucchiai da tavola.

Dieta dei 6 pasti al giorno: menu settimanale.

Sponsorizzato

Menu di 1.250 calorie giornaliere.

 

Lunedì

Colazione: yogurt bianco, 2 fette biscottate integrali con marmellata al 100% di frutta.

Spuntino: succo di arancia rossa non zuccherato.

Pranzo: finocchi e arance in insalata, 60 g di pasta integrale con verdure, una coppetta di ribes.

Spuntino: una pera.

Cena: passato di zucca, frittata preparata con un uovo e zucchine, due albicocche.

Spuntino: infuso di ribes nero.

 

Martedì

Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato macchiato, 1 fetta di pane integrale e 100 g di fragole.

Spuntino: un bicchiere di succo di frutta “Ace” non zuccherato.

Pranzo: insalata di rucola, 60 g di riso con gamberi e rucola, una pera.

Spuntino: 4/5 prugne secche.

Cena: minestra di pomodoro, 90 g di arrosto di tacchino con biete in padella, una coppetta di mirtilli Spuntino: una tazza di camomilla.

 

Mercoledì

Colazione: latte parzialmente scremato e 35 g di biscotti integrali.

Spuntino: un bicchiere di spremuta di pompelmo.

Pranzo: insalata di verza, 60 g di penne con scampi e zucchine, una coppetta di lamponi.

Spuntino: yogurt magro con 20 g di cereali integrali.

Cena: passato di verdura, 70 g di caprino fresco e pomodori grigliati, una fetta d'ananas al naturale Spuntino: una tazza di infuso di té verde.

 

Giovedì

Colazione: yogurt con crusca d'avena e frutta a pezzi.

Spuntino: un bicchiere di succo di frutta Ace senza zucchero, 25 g di mandorle.

Pranzo: radicchio rosso in insalata, 60 g di penne con olive e pomodorini, una coppetta di frutti di bosco.

Spuntino: un bicchiere di spremuta di pompelmo rosa.

Cena: trancio di tonno alla griglia con insalata mista, una mela.

Spuntino: una tazza di infuso di betulla.

 

Venerdì

Colazione: una tazza di té verde con 2 fette biscottate integrali e marmellata 100% frutta.

Spuntino: una galletta di riso con 35 g di parmigiano.

Pranzo: gnocchi in insalata, 60 g di risotto alle fragole, una mela.

Spuntino: una coppetta di fragole al naturale.

Cena: 110 g di vitello ai ferri con insalata di pomodori, una pera.

Spuntino: una tazza di infuso di ribes nero.

 

Sabato

Colazione: latte parzialmente scremato macchiato con 30 g di corn-flakes, una coppetta di mirtilli.

Spuntino: un bicchiere di spremuta d'arancia.

Pranzo: radicchio in insalata, 60 g di penne alle acciughe e mozzarella, un kiwi.

Spuntino: uno yogurt magro.

Cena: 120 g di nasello al pomodoro, verdure grigliate, una fetta di ananas al naturale.

Spuntino: una tazza di infuso ai frutti di bosco.

 

Domenica

Colazione: una tazza di té verde, due fette biscottate integrali con marmellata 100% frutta.

Spuntino: due gallette di riso con formaggio magro.

Pranzo: insalata di scarola, 60 g di pasta integrale pomodoro e basilico, tre nespole.

Spuntino: 60 g di mozzarella magra.

Cena: coscia di pollo al curry con peperoni, una pesca.

Spuntino: una tazza di tisana al tiglio.

I consigli per il mantenimento

Sponsorizzato

Poiché la dieta dei 6 pasti è una dieta varia e completa nella sua composizione, non ci sono grossi cambiamenti da attuare nella fase di mantenimento.

 

Ecco le regole da seguire.

Continuare a consumare sei pasti al giorno con la possibilità di aumentare le porzioni o la varietà dei cibi soprattutto per quanto riguarda i primi pasti della giornata.

 

Tenere sempre sotto controllo gli zuccheri semplici (come le bibite, i gelati, le torte già confezionate, le creme eccetera.

 

Aumentare le porzioni di cereali da consumare a mezzogiorno o, in alternativa, prevedere una porzione di pane (anche integrale).

 

Continuare a consumare almeno 5 porzioni al giorno fra frutta e verdura per assicurare un apporto ottimale di vitamine, sali minerali e fibre.

 

Scegliere metodi di cottura leggeri, controllando la quantità dei condimenti.

 

Mantenere uno stile di vita attivo (trovare quotidianamente un po' di tempo per camminare, correre, andare in bicicletta o fare qualsiasi attività che possa gratificare e impegnare fisicamente, per mantenere il peso forma ideale grazie alla dieta dei 6 pasti al giorno!

 

Leggi anche: Mangiare ogni tre ore per dimagrire

 

Sponsorizzato

Scrivi commento

Commenti: 0