Dieta della frutta

Nella dieta della frutta non si deve pesare il cibo ma solo se stessi ogni giorno. Non vi sono né calorie da contare, né orari rigidi, né categorie di cibi totalmente vietate (con l'esclusione di alcuni alimenti light, dello zucchero raffinato e dei dolcificanti). 


La star di questa dieta è la frutta, che viene anche consigliata per tamponare e correggere eventuali eccessi alimentari: l'ananas è antagonista dei grassi; la papaia delle proteine; l'anguria degli eccessi di sale; prugne, fragole e uva degli amidi; l'uva degli zuccheri. Questo regime dietetico può essere seguito per dimagrire e per purificare l'organismo dagli eccessi di un'alimentazione troppo ricca.

Come funziona la dieta della frutta

Sponsorizzato

dieta della frutta
Frutta e dieta

Le tre fasi della dieta della frutta.

Un periodo (7-10 giorni) di disintossicazione a base di sola frutta.

Un periodo di 20 giorni circa sempre a base di frutta ma con l'inserimento graduale e distanziato di tutti gli altri alimenti.

 

Un periodo di mantenimento che può proseguire anche per un tempo prolungato diventando un vero e proprio sistema di alimentazione, purché si osservino le regole di una corretta associazione dei cibi.

 

Si sceglie un solo tipo di frutta, secondo la stagione, i propri gusti e i problemi specifici che si desiderano affrontare.

 

Molto adatti sono: fragole, ciliege, albicocche, pesche, meloni o angurie, prugne.

 

La dieta a base di frutta si può fare in due modi.

 

1) Si sostituisce completamente la prima colazione con una abbondante razione della frutta prescelta (di un solo tipo),

che va mangiata cruda, non zuccherata e senza aggiunte di alcun tipo.

Durata: un mese circa.

 

2) Tutti i pasti della giornata sono costituiti esclusivamente dal tipo di frutta prescelto.

Durata: 3 giorni

Esempio di menù della frutta tipo 2

Sponsorizzato

Appena svegli:

un bicchiere di centrifugato fresco

 

Prima colazione:

1/2 kg di frutta fresca

 

Metà mattina:

un bicchiere di centrifugato fresco

 

Pranzo:

1/2 kg di frutta fresca

 

Merenda:

macedonia, che però consiste di quell'unico tipo di frutta sminuzzata e condita a piacere con un poco di vaniglia e di miele vergine

 

Cena:

1/2 kg di frutta fresca.

Proprietà e benefici della frutta.

 

Ogni frutto ha delle proprietà benefiche.

 

Fragole: diuretiche, lassative, ipotensive, indicate contro reumatismi e gotta, stimolano fegato e cistifellea, combattono stanchezza e astenia. Sconsigliate a chi soffre di eczemi e turbe digestive. (Da consumare sempre crude.)

 

Ciliege: purificanti, ricostituenti, utili nel periodo della crescita, aumentano le difese immunitarie, regolano le funzioni dello stomaco e del fegato, combattono fermentazioni intestinali e stitichezza (possono essere consumate anche cotte e in composta); sono permesse ai diabetici. Non bisogna superare i 2 kg di ciliege al giorno né bere durante i pasti a base di ciliege; il succo può tuttavia essere diluito con acqua.

 

Albicocche: indicate in caso di diarrea (fresche), stitichezza (secche), colon irritabile, anemia, insonnia, nervosismo, inappetenza, in convalescenza. Chi soffre di gastrite potrebbe non tollerare grandi quantità di albicocche (sono preferibili le pesche).

 

Pesche: indicate in caso di gonfiori, ritenzione idrica, stitichezza, dispepsia, calcoli renali, pelle impura.

 

Meloni e angurie: (più nutrienti i meloni, più diuretiche le angurie): depurativi, rigeneranti, utili nelle cure dimagranti e per combattere le emorroidi.

 

Prugne: indicate in caso di stitichezza, intossicazioni, astenia, anemia, affaticamento e stress, gotta, reumatismi, arteriosclerosi.

 

La dieta della frutta è una dieta rinfrescante, remineralizzante e disintossicante. 

 

Potrebbe interessarti anche:

 

 

Centrifugato di frutta e verdura

 

Frutta e verdura per dimagrire

 

Sponsorizzato


Scrivi commento

Commenti: 7
  • #1

    Mirko (giovedì, 25 settembre 2014 19:06)

    Sostituire TUTTI i pasti con sola frutta è esagerato e non fa bene . Anche perché il nostro corpo ha bisogno quotidianamente comunque di una dose ( controllata ) di carboidrati . Pane , pasta ecc . Io ho provato per una settimana a sostituire la cena con sola frutta , a pranzo insalata mista con petti di pollo o pesce e nei break solo frutta . Conclusione ? Il mio corpo ha iniziato a sentire la mancanza di carboidrati e altri valori dando inizio a giramenti di testa e perdita di energia . Ho fatto questo errore proprio perché credevo che eliminando completamente i carboidrati della mia dieta ( e ovviamente anche gli alcolici , dolci ecc ) potessi dimagrire velocemente . Ho perso 2 kg in una settimana è iniziato il malessere . UNA DIETA EQUILIBRATA PORTA A PERDETE 1/2 KG DI PESO A SETTIMANA . Quindi le diete che ti consentono di perdere un peso superiore al kg , sono completamente sconsigliate . E ricordo che a pranzo io mangiavo normalmente . Quindi non voglio neanche immaginarmi come potrei state mangiando solo ed esclusivamente frutta . Perché ripeto , non c'entra la quantità . Puoi mangiate anche 10 kg di frutta al giorno , ma il corpo ha bisogno sempre , in piccola dose, di un po di tutti . Grassi, carboidrati , zuccheri, proteine ecc . Quindi MAI basare un'intera dieta sulla frutta

  • #2

    dietatregiorni (giovedì, 25 settembre 2014 19:40)

    Occorre essere diffidenti verso quelle diete dimagranti che si basano su pochi alimenti o addirittura uno solo. Grazie Mirko!

  • #3

    Filippo (sabato, 04 ottobre 2014 22:19)

    Racconterò la mia esperienza personale (poi fate come volete)
    34 anni 181 cm un passato relativamente sportivo (motocross) interrotto per motivi di soldi e lavoro a 23 anni l... a 34 104kg e quasi 2 pacchetti di sigarette al giorno.... booo!!! Di punto in bianco dieta proteica e stop al fumo .... dieta 10 g di solo esclusivamente pollo e Tacchino poi pollo e verdure per altri 80 ho al raggiungimento dei 90kg aggiungo corsa 1h un giorno si e uno no sono arrivato a 78 kg per salire a 84 kg mantenendo la stessa taglia (quindi mettendo massa) esami tutto ok unico accorgimento integratori vitaminico durante la dieta... risultato 1 set. 6 kg... 12 kg il primo mese 8 kg il secondo 6 kg a distanza di un anno resto ancora 84/85 kg con settimana proteica ongi 2 mesi circa

  • #4

    Cinzia (venerdì, 17 ottobre 2014 14:32)

    I giramenti di testa sono dovuti alle tossine che si liberano nell'organismo e sono del tutto normali. La dieta solo frutta per max 5 garantisce una pulizia intestinale che permette all'organismo di riprendere le sue normali funzioni. Nella mia esperienza, pur non avendo troppi kg da perdere con unregime di sola frutta di 5 giorni e una dieta cruda di un mese ho curato la sindrome del colon irritabile nessun farmaco mi aveva aiutata...

  • #5

    Benedetta (mercoledì, 11 marzo 2015 22:38)

    Mirko, la frutta contiene in buina parte carboidrati... al massimo mancano le proteine ...

  • #6

    alessia (lunedì, 18 maggio 2015 16:08)

    Mirko, la frutta contiene molti zuccheri e in parte carboidrati, informati prima di sparare boiate

  • #7

    Giorgio (domenica, 05 luglio 2015 08:36)

    Mirko non spara boiate.
    Oltre ad invitarla ad un lessico più consono ad un blog, le confermo che, come dice lei, la frutta contiene carboidrati in una media di 10 g /100 g ma per qualche individuo questo può essere un valore basso per non parlare delle proteine quasi totalmente assenti. I sintomi di Mirko, quindi, anche se soggettivi, sono pertanto veritieri e i suoi consigli per qualcuno potranno essere utili.