Dove trovano le proteine i vegetariani

Prima di vedere dove trovano le proteine i vegetariani, ditemi se avete mai sentito in vita vostra qualcuno che soffra di carenza di proteine? Avete mai visto un elefante, un alce o una giraffa in carenza di proteine? Che ci sia bisogno di un apporto massiccio di proteine è soltanto un mito. Troppe proteine, specie se di origine animale, possono danneggiare i reni, sprecare calcio, zinco, vitamina B, ferro e magnesio, causare osteoporosi, malattie cardiache, cancro e obesità. 


Dove trovano le proteine i vegetariani
Proteine vegetali

Inoltre, elevate quantità di proteine possono danneggiare tessuti, organi e cellule contribuendo all'invecchiamento precoce.

 

Sappiate che la gente di altre culture mangia la metà delle proteine che mangiamo noi e vive una vita più lunga e più sana.

 

Benché siano pericolose quando in eccesso, le proteine sono fondamentali per il nostro organismo.

 

Le proteine permettono la produzione di enzimi, ormoni, neurotrasmettitori e anticorpi; la riparazione e la sostituzione delle cellule usurate; trasportano varie sostanze attraverso il corpo e aiutano la crescita e la guarigione dei tessuti.

Quindi, di quante proteine abbiamo realmente bisogno?

 

A seconda del soggetto, il fabbisogno proteico oscilla tra i 18 e i 60 grammi al giorno. Ma una cosa è certa: i vegetariani non hanno motivo di preoccuparsi.

 

I ricercatori di Harvard hanno dimostrato che la dieta vegetariana permette un adeguato apporto di proteine. L'American Dietetic Association riferisce che una dieta vegetariana può fornire un apporto quotidiano di proteine fino a due volte il necessario.

 

Nel suo libro, The Optimum Nutrition Bible (La Bibbia dell'alimentazione ottimale), il dottor Patrick Holford spiega che la maggior parte delle persone corrono rischi maggiori a mangiare troppe proteine piuttosto che troppo poche. 

I vegetariani come assumono le proteine? 

Sponsorizzato

Semplice, i vegetariani mangiano lenticchie, fagioli, frutta secca, semi oleaginosi, frutta fresca, verdura, cereali integrali e prodotti a base di soia e frumento (seitan, tempeh e tofu, sostituti di carne e formaggio).

 

Quando si mangiano pasti ben bilanciati comprendenti questi alimenti, si ottiene un apporto proteico più che adeguato. Ad esempio, se a pranzo si mangia un hamburger di soia con pane di frumento integrale, un avocado, un pomodoro e un contorno di insalata, si assumono 22 grammi di proteine. Vedete quanto è facile?

 

Se volete una razione extra, concedetevi della spirulina, un'alga ad alto contenuto di proteine che contiene anche gli acidi grassi omega-3 e omega-6 e sali minerali importanti, come lo iodio.

 

La spirulina aiuta anche il sistema immunitario, combatte il cancro e contrasta ipoglicemia, anemia, ulcera, diabete e sindrome da fatica cronica.

 

La spirulina contiene anche tutti i nove aminoacidi essenziali.

 

Esistono 20 aminoacidi diversi. Il nostro organismo ne produce undici, ma gli altri nove, detti essenziali, possono essere ottenuti soltanto attraverso il cibo.

 

Gli aminoacidi sono i mattoni che costituiscono le proteine, le quali a loro volta formano i muscoli. Ma anche se progettate di mettere su muscoli, non avete bisogno di un'overdose di proteine animali (un mito ridicolo creato dalla industria del fitness ).

 

Tenete a mente che alcuni atleti di fama mondiale sono vegetariani: Chris Campbell è un campione mondiale di lotta; Keith Holmes una campionessa mondiale dei pesi medi della box; Bill Mannetti un campione di sollevamento pesi; Andreas Cahling un campione di body building e medaglia d'oro olimpica in salto con gli sci; Art Stili un grandissimo gio­catore di football; Martina Navratilova, campionessa di tennis; e la dottoressa Ruth Heidrich, sei volte campionessa di triathlon, detentrice del record d'età, campionessa statunitense di fondo, e vegana.

 

Un altro mito diffuso che è stato sfatato è quello della dieta combinata.

 

Le proteine della carne degli animali sarebbero “complete “, nel senso che contengono tutti e nove gli aminoacidi essenziali in quantità simile a quella contenuta nella carne umana.

 

Anche le piante hanno tutti questi aminoacidi, solamente in quantità leggermente diversa. Una volta si credeva che per ottenere proteine complete da cibi di origine vegetale ci fosse bisogno di combinarli in modo specifico.

 

Ad esempio, si diceva che per massimizzare l'apporto proteico occorresse mangiare riso e fagioli insieme. Tuttavia, ora si sa che mangiare una varietà di cibi vegetali fornisce comunque tutti i “mattoncini “ di cui abbiamo bisogno.

 

Inoltre, i microrganismi e le cellule riciclate nel nostro tratto intestinale ci forniscono altre proteine complete. Tutto ciò che dobbiamo fare è seguire una dieta sana e bilanciata.

 

I grassi sono parte integrante di qualsiasi dieta sana e bilanciata. Non rabbrividite.

 

Il grasso non è sempre legato all'aumento di peso. Gli acidi grassi essenziali ci forniscono energia e protezione da malattie cardiache, ictus e pressione alta. Combattono anche allergie, sindrome premestruale, artrite e malattie della pelle.

 

Il nostro organismo produce tutti gli acidi grassi di cui abbiamo bisogno, tranne due: l'acido alfa-linolenico e l'acido linoleico, anche conosciuti come omega-3 e omega-6.

 

Questi grassi buoni si trovano nell'olio di lino, di soia, di sesamo, di canola, di canapa, nelle noci e altra frutta secca, nei semi oleaginosi e nell'avocado.

 

Quindi smettete di ascoltare quelle persone pelle e ossa che boicottano frutta secca, olio e avocado perché pensano che facciano ingrassare.

 

Anche se hanno un alto contenuto di grassi, non vi faranno ingrassare (a meno che non esageriate davvero con le dosi). I grassi insaturi come questi fanno bene all'organismo e, quando sono parte di una dieta vegetariana ben bilanciata, non vi faranno mettere su peso!

 

A farlo sono i grassi saturi, che si trovano nella carne, nel latte e nei suoi derivati, oltreché gli oli idrogenati. Ragionate sulla provenienza di oli e grassi e usate la testa. Pensate davvero che l'avocado, che è un frutto, vi trasformerà in un ippopotamo? Un po' di buon senso!

 

Leggi anche:

 

Come diventare vegetariani in 12 mesi

 

Dieta vegetariana

 

Dieta vegana

 

La carne fa veramente male?

 



Scrivi commento

Commenti: 0