Curry brucia grassi 

Il curry è un ottimo "attivatore metabolico" (brucia grassi), dal momento che entrano nella sua composizione spezie che hanno spiccate proprietà termogeniche e riscaldanti, come la curcuma, ma anche il pepe o il peperoncino.

 


Ricetta curry bruciagrassi fatto in casa
Curry

C'è un modo per portare la curcuma in tavola che è il più diffuso e il più saporito, ed è il curry.

 

 

È la curcuma che da il bel colore dorato a questo mix di spezie tipico della cucina indiana e asiatica in generale.

 

In realtà, quello che noi chiamiamo curry non è altro che la storpiatura inglese di un termine proprio della lingua Tamil, "curi" ovvero zuppa. 

 

La miscela andrebbe più propriamente chiamata masala, e sarebbe impossibile dare una ricetta per prepararla, tante sono le varietà che esistono.

 

In India praticamente ogni famiglia ha una propria ricetta per preparare il curry. Le proporzioni tra le diverse spezie possono variare anche per meglio accordarsi con i piatti con cui il curry sarà servito.

 

A questa miscela, che può essere distinta anche in base al grado di piccantezza che è in grado di apportare al piatto, sono riconosciute proprietà benefiche che derivano dalla somma di tutte le spezie che la compongono.

 

Ricetta Curry fatto in casa: ricetta base.

Non è difficile preparare il curry a casa. Ti proponiamo le ricetta base, che potrai poi variare ed arricchire in base ai tuoi gusti personali.

Ingredienti:

Mezzo cucchiaio di curcuma.

Un cucchiaio di semi di coriandolo.

Un cucchiaio di semi di cumino.

Mezzo cucchiaio di semi di fieno greco.

Mezzo cucchiaio di semi di finocchio.

2 semi di cardamomo.

3 chiodi di garofano.

Un centimetro di stecca di cannella.

Preparazione del curry fatto in casa:

In una piccola padella antiaderente fai scaldare leggermente tutte le spezie, tranne la curcuma, che andrà aggiunta alla fine. Dopo una lieve tostatura, leva le spezie dal fuoco e lasciale raffreddare.

Pesta quindi le spezie in un mortaio o passale in un macina spezie. Aggiungi la curcuma e mescola bene. Conserva il masala in un vasetto ermetico, in modo che non si inumidisca.

Ricetta curry bruciagrassi

Puoi variare la ricetta del curry, aggiungendo un tocco di piccantezza ai tuoi piatti e arricchendolo di spezie dalla comprovata azione brucia grassi, come il peperoncino e il pepe, o dalle virtù depurative come lo zenzero.

 

Ecco la ricetta del curry brucia grassi:

50 g di polvere di curcuma.

50 g di polvere di zenzero essiccato.

50 g di semi di coriandolo.

10 g di fieno greco.

30 g di pepe.

10 g di peperoncino.

25 g di cardamomo.

25g di cannella.

Preparazione:

Fai tostare le spezie e macinale. Mescolale bene e chiudile in un vasetto con chiusura ermetica, da conservare in un luogo fresco e asciutto.

 

Ricetta pollo al curry

Il curry può essere usato per la preparazione di un numero infinito di piatti. Basta aggiungere la punta di un cucchiaino di questa polvere aromatica per dare sapore alle zuppe (è particolarmente adatto a zuppe di lenticchie e legumi in generale). Si abbina bene al riso o alla pasta e può servire per preparare il famoso pollo al curry.

 

Ecco come preparare il pollo al curry:

Taglia il pollo a dadini e infarinalo leggermente. In una padella fai appassire della cipolla tagliata finemente, quindi aggiungi il pollo e fallo rosolare.

 

Sala, unisci il curry (un cucchiaio per 500 g di carne) e mescola. Unisci un poco di passata di pomodoro e fai cuocere per mezz'ora, aggiungendo del brodo, se necessario.

 

Poco prima di spegnere unisci un vasetto di yogurt e, se lo gradisci, della mela tagliata finissima.

 

Avrai così preparato un piatto bruciagrassi ma molto saporito.

 

Ma il curry brucia grassi può essere anche diluito in una vinaigrette per condire l'insalata, oppure stemperato nello yogurt per fare una salsa light da utilizzare con le cruditè o con la carne.

 

Leggi anche le altre Ricette bruciagrassi

 



Scrivi commento

Commenti: 0