La dieta di Belen Rodriguez

Scoprire la dieta di Belen Rodriguez è lo “sport” preferito dai siti di gossip. In realtà il "segreto" della bellezza di Belen è un mix di attività fisica associata ad una dieta semplice, e ad una accurata scelta di alimenti sani, buoni, e che aiutano a dimagrire senza sacrifici.


Dieta di Belen Rodriguez dopo il parto
Belen Rodriguez

Più che una dieta dimagrante, Belen segue un regime dietetico semplice,  improntato sulla scelta di alimenti di uso comune, senza eccedere nelle calorie.

 

Per condire gli alimenti, usa esclusivamente olio extravergine d’oliva, il pilastro della dieta mediterranea. 

 

In passato, Belen, ha seguito anche la più o meno famosa dieta Tisanoreica.  

 

La Tisanoreica è un metodo che consente di perdere peso solo dove è necessario, preservando la massa magra, fornendo al corpo tutto ciò di cui ha bisogno, senza il timore di incorrere nel famigerato "effetto yo-yo".

 

Belen, in una intervista ha dichiarato di mangiare la carne e le verdure cotte a vapore.

 

No a zuccheri raffinati, poco caffè, e cibi senza aggiunta di grassi idrogenati.

 

I grassi idrogenati non sono componenti nutrizionali essenziali o utili al funzionamento dell'organismo e vengono usati nella preparazione industriale dei prodotti da forno.

 

Questi sono alcuni alimenti inclusi nella dieta di Belen Rodriguez.

 

VERDURE: asparagi, melanzane, cavolo cappuccino, lattuga, carote, pomodori, peperoni e carciofi.

 

CARNI: manzo, vitello, maiale, pollame (pollo, tacchino ecc.), prosciutto crudo, carni affumicate.

 

PESCI: tutti, ma lei preferisce quelli più magri come merluzzo, nasello, gallinella ecc..

 

UOVA: a la coque o in tegame.

 

FORMAGGI: tutti i formaggi magri e poco stagionati.

 

CONDIMENTI: olio extravergine d’oliva, sale, pepe e mostarda di senape non dolce.

 

DOLCIFICANTI: tutti quelli artificiali, poveri di calorie.

 

BEVANDE: acqua minerale, tè e tisane.

 

Belen, al contrario di come credono in molti, dedica solo un po’ del suo tempo all'attività fisica.

 

"Poco ma buono", perché quelli che praticano un tipo di attività fisica moderata sono anche quelli che ottengono, alla lunga, i risultati migliori. (vedi Belen!)

 



Scrivi commento

Commenti: 0