Olio essenziale di bergamotto

Il bergamotto (Citrus bergamia) è una pianta della famiglia delle rutacee che viene coltivata soprattutto in Calabria. La sua origine è incerta, probabilmente deriva dalla mutazione di un'altra specie agrumaria.


Olio essenziale di bergamotto: proprietà e benefici
Bergamotto

A scopo terapeutico si usa l'olio essenziale di bergamotto, estratto dalla scorza dei frutti: per 1 lt di olio essenziale ne occorrono circa 200 kg.

 

L'olio di bergamotto contiene acetato di linalile, presente anche nell'olio essenziale di lavanda, dal forte potere antivirale.

 

Il suo impiego riguarda prodotti per la cura dell'acne e delle pelli impure grazie alla presenza del limonene, antisettico e tonificante; il nerolo invece riequilibra l'acidità naturale della pelle.

 

L'olio essenziale di bergamotto non deve essere applicato puro sulla cute, in quanto può causare irritazioni e arrossamenti e portare a reazioni fotosensibilizzanti, con conseguente comparsa di antiestetiche macchie scure sulla pelle in caso di esposizione al sole.

 

Per la pulizia della pelle del viso vi consigliamo dei bagni di vapore ogni 2-3 giorni: mettete 4 gocce di olio essenziale di bergamotto in una terrina di acqua bollente e tenete il viso sopra al vapore per 10 minuti, coprendovi eventualmente con un asciugamano grande in modo che non si disperda. 

L'olio essenziale di bergamotto a scopo terapeutico

Sponsorizzato

L'olio essenziale di bergamotto ha anche potere antimicotico ed è indicato per combattere la Candida nel tratto intestinale. 3 gocce di olio essenziale 2 volte il giorno, in una tazza di té o su un pezzo di pane, dovrebbero essere sufficienti; una dose maggiore, invece, potrebbe non essere tollerata dal vostro organismo.


Nel caso di micosi vaginale mescolate 15-20 gocce di olio essenziale con una piccola quantità di panna liquida e versate il composto nella vasca da bagno riempita solo a metà.

 

Immergetevi nella vasca per 15 minuti una volta il giorno fino a completa guarigione.

 

È nota anche la sua azione rinfrescante, molto utile in caso di febbri alte: diluite un po' di olio di bergamotto in acqua fredda e bagnate dei teli di cotone che avvolgerete intorno ai polpacci.

 

Alcune gocce nel diffusore di essenze rendono più salubre, oltre che profumata, l'aria della camera di un malato.


Sponsorizzato


Scrivi commento

Commenti: 0