Dieta del tè per dimagrire

Rito irrinunciabile per gli inglesi, l'abitudine di sorseggiare il tè durante la giornata è un ottimo stratagemma per dimagrire. Il tè è una bevanda ideale per potenziare l'azione di un programma dimagrante, idratare il corpo, asciugare gambe e ventre e ottenere una silhouette invidiabile. La dieta del tè punta, poi, su cibi ricchi di nutrienti essenziali per rivitalizzare la pelle e tessuti, assicurare benessere, vitalità e buonumore.


Dieta del tè per perdere peso
Dieta del tè per dimagrire

Come funziona la dieta del tè.

Grazie a un menù ben bilanciato e una buona dose di liquidi contenuti soprattutto in tè, frutta e verdura, la dieta scioglie gli accumuli di adipe e lava via le tossine accumulate.

 

L'abbondanza di vegetali garantisce un corretto apporto di minerali, fibre e vitamine. In più, si tratta di carboidrati a basso indice glicemico, dunque molto salutari.

 

Lo schema della dieta prevede una riduzione dei grassi saturi (in carne rossa salumi e insaccati) e un aumento delle proteine nobili contenute nel pesce (ricco anche di acidi grassi omega 3), nelle carni bianche nelle uova.

 

A digiuno per asciugare.

Il tè sorseggiato nell'arco della giornata al posto della semplice acqua, è un modo piacevole ed efficace per prendersi cura di sé, aiutando anche la linea. Grazie alla sua azione diuretica e depurativa, contribuisce a drenare i liquidi e le scorie dai tessuti, migliorando l'aspetto della pelle e rimodellando la figura.

 

Ai pasti per sgonfiare.

Si può prendere esempio dagli orientali e abituarsi a sorseggiare il tè ai pasti: è un ottimo metodo per aiutare la digestione, prevenendo i fastidiosi e antiestetici gonfiori addominali e ritrovandosi così con un ventre piatto.

 

Come pausa per idratare.

Il te è una valida fonte di antiossidanti dall'azione protettiva nei confronti di smog e stress, potenti nemici della pelle. Per sfruttare al meglio le sue virtù va bevuto con qualche goccia di succo di limone fresco, che fornisce una buona dose di vitamina C. Si può prepararlo al mattino, versarlo in un thermos e portarlo con se al lavoro o ovunque si vada.

 

Dopo lo sport per ricaricarsi.

Bere una bottiglietta di te zuccherato dopo la corsa, la palestra o la piscina permette di reintegrare i liquidi e parte dei minerali persi con il sudore, aiutando a smaltire rapidamente le tossine.

 

Al lavoro, per zittire la fame.

I principi attivi del tè hanno un leggero effetto stimolante, ottimo per favorire la concentrazione e, allo stesso tempo, per mettere a tacere lo stomaco.

 

La miscela di tè da preferire.

Matcha è un tè verde sbriciolato di colore intenso è un concentrato di antiossidanti, ricco di vitamine del gruppo B e C . Per questo la rappresenta un valido energizzante.

 

Sencha è il più popolare in Giappone e ha l'aspetto di aghi di pino. Dolce e digestivo, è ottimo ai pasti.

 

Bancha è un tè verde giapponese dall'odore di paglia e caratterizzato da un retrogusto amarognolo. Ricco di calcio, ha pochissima caffeina, quindi adatto anche alla sera.

 

Genmaicha è una miscela di tè verde e chicchi di riso tostati; leggera e stuzzicante, è adatta anche con pietanze salate e ottima fredda.

 

Gunpowder è un tè verde cinese con foglie arrotolate. Giallo intenso, è depurativo e con poca caffeina.

Oolong è da sempre usato come farmaco: secondo la medicina tradizionale cinese agirebbe contro obesità e colesterolo.

 

Souchong è un tè nero cinese dal gusto affumicato. È ideale come pausa spezza digiuno.

Dieta del tè: menù settimanale.

Link sponsorizzati

La dieta del tè permette di dimagrire fino a un chilo e mezzo in 7 giorni. Si punta su verdura, frutta fresca e a guscio, cereali integrali, pesce, uova e carni magre; prevede vari tipi di té, da gustare in ogni momento.

 

Dieta del tè: menù settimanale.

 

Lunedì

Colazione: té verde; uno yogurt greco magro; 2 fette di pane integrale con marmellata di arance.

Spuntino: té bianco; 6 mandorle.

Pranzo: un piatto di bresaola e rucola con 1 cucchiaio di olio; 1 fetta di pane integrale; broccoli al vapore; lamponi al limone.

Merenda: 1 pera al forno con cannella; una tazza di té.

Cena: branzino al forno; 2 patate lesse; insalata di finocchi e carote con 1 cucchiaio di olio, sale, erbe aromatiche e succo di limone; 3 castagne arrostite.

 

Martedì

Colazione: 1 cappuccino con latte di soia; mini-toast con 1 fetta di pane integrale e 2 di prosciutto cotto; 3 mandorle o 1 noce. Spuntino: una coppetta di mirtilli; té verde.

Pranzo: una fondina di riso nero con zucchine e gamberetti; un piatto colmo di rucola con sale, spezie e 1 cucchiaio di olio; 2 mandarini.

Merenda: 20 g di parmigiano; 1 kiwi; té a scelta.

Cena: tacchino al rosmarino; melanzane trifolate con 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva; 2 fette di pane integrale; 1 quadratine di cioccolato fondente.

 

Mercoledì

Colazione: una tazza di té nero; omelette preparata con due albumi d'uovo e due cucchiaini di formaggio fuso; 1 fetta di pane integrale; 1 spremuta di arance; 8 pinoli.

Spuntino: un cappuccino preparato con latte di mandorla.

Pranzo: insalata preparata con cous cous, cubetti di pollo, carote e curry; insalata misticanza con 1 cucchiaio di olio, sale e spezie; 1 kiwi.

Merenda: crème brùlée al té matcha. (vedi ricetta in fondo).

Cena: zuppa di ceci e quinoa con 1 cucchiaio di crostini di pane integrale e 1 di olio; biete z vapore; 2 prugne secche.

 

Giovedì

Colazione: té verde; 1 bicchiere di latte scremato; 2 formelle ai cereali con miele.

Spuntino: 3-5 nocciole.

Pranzo: una fondina di pasta integrale con ragù di vitello; zucchine al forno con 1 cucchiaio di formaggio parmigiano; 1 pera.

Merenda: té aromatizzato; 1 yogurt di soia.

Cena: tartare di manzo; peperoni, zucchine, melanzane e pomodori in padella con 1 cucchiaio di olio, sale e spezie; 2 fette di pane; 2 fette di ananas.

 

Venerdì

Colazione: una tazza di té verde; spremuta di arance; 1 fetta di pane integrale con 1 fetta di arrosto di tacchino e 1 cucchiaino di formaggio spalmabile.

Spuntino: una tazza di té bianco; un cubetto di grana padano con due grissini integrali.

Pranzo: zuppa di fagioli; una sogliola al forno con pomodorini e pinoli; una mela al forno; per condire e cucinare: 1 cucchiaio di olio extravergine, sale, spezie e succo di limone.

Merenda: centrifugato di mela, ananas e zenzero; una tazza di té.

Cena: tao con salmone e té nero. (vedi ricetta in fondo).

 

Sabato

Colazione: 1 tazza di té verde; omelette dolce preparata con un uovo intero e 2 albumi strapazzati farcita con 1 cucchiaio di marmellata di amarene; 1 kiwi; 3 anacardi.

Spuntino: una tazza di té; 1 yogurt alla frutta.

Pranzo: minestrone o passato di verdura; roast beef con carciofi, patate, 1 cucchiaio di olio evo, sale e spezie; 1 pera al forno. Merenda: una spremuta di pompelmo; una tazza di té a scelta.

Cena: una pizza con farina di kamut, pomodoro e frutti di mare.

 

Domenica

Colazione: una tazza di té verde; 2 fette di pane integrale con miele.

Spuntino: un cappuccino di latte di avena.

Pranzo: risotto con té alla mandorla. (vedi ricetta in fondo)

Merenda: una tartina preparata con 1 fetta di pane integrale, una punta di senape e una fetta di salmone affumicato; 50 ml di prosecco oppure una tazza di té.

Cena: un piatto colmo di passato di verdura; tartare di pesce bianco; purea di zucca; un piatto di cicoria con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva; 1 sorbetto di melagrana.

Dieta del tè: le ricette

Link sponsorizzati

Risotto con té alla mandorla.

Ingredienti per 4 persone:

200 g di riso integrale;

1 scalogno;

4 cucchiai di olio;

200 g di ricotta fresca di mucca;

3 cucchiai di té alla mandorla;

6 dl di acqua salata;

erba cipollina;

basilico;

finocchietto selvatico;

maggiorana.

Preparazione: ricoprire la ricotta con le erbe aromatiche e mettere in forno a 85°C per 1 ora. Preparare il té con l'acqua salata e 2 cucchiai di miscela, filtrare e tenere in caldo. Soffriggere lo scalogno con un cucchiaio di olio, tostare il riso, unire il té e portarlo a fine cottura. Mantecare con l'olio rimasto e la ricotta aromatica.

 

Tao con salmone e té nero

Ingredienti per 4 persone:

480 g di salmone fresco;

160 g di piselli surgelati;

120 g di patate viola;

40 g di riso Venere;

1 cucchiaio di té nero affumicato;

2 cucchiai di olio; sale e pepe.

Preparazione: bollire il riso a lungo e frullarlo con poca acqua di cottura. Stenderlo tra due fogli di carta da forno. Metterlo in forno ad asciugare a 90°C per 2 ore. Lessare le patate e i piselli e farne due creme. A parte, marinare 20 minuti il salmone con sale, pepe e té. Sbriciolare la cialda di riso e coprire un lato della fetta di salmone; passarlo in padella per pochi minuti per lato. Disporre nel piatto le creme in modo da formare un tao, con al centro il salmone; condire con olio di oliva.

 

Crème brùlée al té matcha

Ingredienti per 12 persone:

950 g di latte di soia;

50 g di panna vegetale;

100 g di fruttasio;

10 albumi;

10 g di té matcha in polvere;

40 g di zucchero di canna.

Preparazione: bollire il latte con la panna. A parte, sbattere gli albumi con il fruttosio, senza montare. Aggiungere la polvere di té e il latte. Versare negli stampini e cuocere 35-40 minuti a bagnomaria in forno a 150°C. Togliere, lasciare raffreddare e guarnire con lo zucchero. Caramellare con il bruciatore a gas.

  


loading...

Scrivi commento

Commenti: 0