Igiene intima perfetta in poche regole

Per una perfetta igiene intima femminile, per essere sempre a posto e goderci un'impagabile sensazione di freschezza e salute, basta seguire alcune semplici regole.

Igiene intima perfetta in poche regole
Igiene intima

Le parti intime sono tra le zone più delicate del corpo, e necessitano di piccole cure quotidiane ad hoc.


Se usiamo il sapone sbagliato o non seguiamo i giusti accorgimenti, rischiamo di stendere il tappeto rosso germi patogeni e di alterare l'equilibrio delle mucose.


Prurito, secchezza, perdite bianche abbondanti (leucorrea) sono i primi sintomi dì questo tipo di problema.

 

È bene usare prodotti specifici, e non bisogna eccedere nella frequenza delle abluzioni: due volte al giorno sono sufficienti, e se vogliamo rinfrescarci ulteriormente, la sola acqua va bene.

3 regole base per una perfetta igiene intima

1) Usate acqua tiepida. Sciacquate con molta cura e in abbondanza, evitando di lasciare residui di detergente. Asciugatevi con attenzione, tamponando e non strofinando per evitare le irritazioni.


2) L'asciugamano va cambiato spesso, almeno una volta alla settimana, e non deve essere condiviso con nessun componente della famiglia, specie con i bambini.


3) Usate biancheria intima in cotone oppure in seta, tessuti che non irritano la pelle.

Non indossate pantaloni troppo stretti.

 

Quale detergente? E il deodorante?

I normali saponi e bagnoschiuma neutri sono troppo aggressivi. Sì ai detergenti dal pH leggermente acido (compreso tra 3,5 e 5, lo stesso delle mucose intime).


Evitate l'uso di deodoranti per l'igiene intima:, pos­sono causare irritazioni. La presenza di odore sgradevole delle parti intime può essere il sintomo di un'infezione e dunque, in quel caso, è opportuno rivolgersi al medico.


Piuttosto, versate nell'acqua del bidet qualche goccia di olio essenziale di lavanda, tiglio, timo, malva, aloè o camomilla: contengono, infatti, sostanze che donano alla pelle un profumo leggero e delicato. In caso di irrita­zioni e di arrossamenti, provate l'olio di melaleuca, lenitivo e disinfettante.

Igiene intima: i rimedi della nonna

Se i prodotti che trovate sugli scaffali dei negozi non vi convincono e prediligete quelli naturali, potete optare per il sapone di Marsiglia in pietra e puro.

 

Vi renderete subito conto di quanto questo economico e antico detergente sia rispettoso della salute e dell'equilibrio delle vostre mucose intime.

 

Oppure, potete usare dello yogurt bianco al naturale per la detersione, e poi risciacquare con acqua tiepida.

 

Le note proprietà rinfrescanti ed emollienti dello yogurt si associano a lactobacilli che regolano la flora batterica e allontanano il rischio di infezione da Candida.


Come abbiamo visto, per una perfetta igiene intima femminile, basta seguire queste semplici regole, e i nostri consigli.


Leggi anche gli altri Rimedi naturali

 


Scrivi commento

Commenti: 0