Mango: proprietà e benefici

Frutto esotico ancora non troppo diffuso sulle nostre tavole, il mango è ricco di benefici e proprietà da conoscere, per poterle sfruttare al meglio nella nostra alimentazione. In commercio si trovano tantissime varietà di mango; le più conosciute sono la Haden, la Keitt, la Atkinse e la Kent.


Mango, proprietà e benefici e valori nutrizionali
Mango

La pianta del mango viene dal continente asiatico e ha origini molto antiche, che pare risalgano addirittura a 4000 anni fa.

 

Oggi viene coltivata in tutti i paesi dal clima tropicale, in particolare in India, e i suoi frutti sono ormai reperibili tutto l'anno.

 

Il mango ha una forma  ovale, la buccia giallo-rossastra quando è maturo e la succosa polpa gialla (dal sapore che ricorda un pò la pesca e un pò l'ananas), che racchiude un nocciolo molto grande e duro, ogni frutto di mango può arrivare a pesare anche 1 kg.

Proprietà nutrizionali del mango

Sponsorizzato

Il mango è composto prevalentemente di acqua, circa l'80%, e apporta circa 50-60 calorie per etto, derivate prevalentemente da zuccheri semplici (circa 13 g 100 g) mentre sono quasi assenti proteine e grassi.

 

Elevatissima la presenza di vitamine, tra cui spiccano le liposolubili A, E oltre alle idrosolubili C, D e del gruppo B.

 

Un quadro vitaminico eccezionale garantisce l'efficienza di tessuti, metabolismi energetici, sistema immunitario e nervoso.

 

Anche l'apporto di sali minerali è apprezzabile, con notevoli quantità di magnesio, potassio, ferro, fosforo, rame e zinco indispensabili per l'equilibrio idrosalinico dell'organismo.  

 

Il mango è un frutto dalle ottime proprietà antiossidanti e diuretiche, leggermente lassative e anti ritenzione idrica, ideale a tutte le età.

 

Non presenta particolari controindicazioni, a eccezione di coloro che soffrono di diabete, a causa dell'elevato apporto di zuccheri semplici.

Acquistare e conservare il mango.

 

Quando si acquista un mango, occorre seguire poche ma semplici regole.

 

Evitate innanzitutto i frutti con buccia verde (sono acerbi e quindi indigesti e irritanti), cercando quelli di colore rossastro, con sfumature gialle e arancioni.

 

Anche il profumo può aiutarvi a discernere il frutto maturo, che sarà leggermente cedevole al tatto.

 

Attenzione però a non scegliere manghi ammaccati o con la buccia rovinata.

 

Se si vuole conservare a lungo un frutto di mango acquistatelo leggermente acerbo e lasciatelo maturare in frigorifero.

 

In questo modo può conservarsi anche per alcune settimane, ma se desiderate consumarlo più a breve, mantenetelo a temperatura ambiente insieme a qualche mela, e in circa 5-6 giorni arriverà a maturazione.

 

Se il frutto è già maturo, consumatelo entro 2-3 giorni.

 

Il mango sembrerebbe avere proprietà naturali atte a combattere l'insonnia. Provate a consumarlo prima di coricarvi.

 

Grazie alla presenza significativa di Vitamina A, il mango è un grande alleato della salute degli occhi e della vista.

 

La buccia del mango contiene un olio chiamato urusciolo, che può causare irritazioni allergiche sulla pelle e sulle mucose (labbra, lingua, gengive) nei soggetti particolarmente sensibili.

 

Attenzione, quindi, a sbucciarlo bene prima di consumarlo, e se avete la pelle molto delicata, usate dei guanti.

Ricetta: cannoli di mango alle erbette e ricotta

Sponsorizzato

INGREDIENTI PER 2 PERSONE.

8 o 10 fettine di mango

120 g di ricotta magra

80 g di formaggio caprino

Latte scremato q.b.

Erba cipollina

Sale e Pepe.


Preparazione.

Sbucciate un mango con il pelapatate e ricavatene longitudinalmente delle fettine molto sottili (se possibile aiutatevi con un'affettatrice). Mettete da parte in un piatto.


In una terrina lavorate il caprino con poco latte scremato in modo da renderlo cremoso.


Aggiungete la ricotta mescolando bene e condite con sale, pepe e un pizzico di erba cipollina tritata; continuate a lavorare fino a ottenere un composto liscio e ben amalgamato.


Versate la crema in una sacca da pasticceria e disponete una striscia nel senso trasversale su ogni fettina di mango.


Arrotolatele in modo da formare dei cannoli ripieni, chiudendoli se necessario con uno stuzzicadenti. Decorate il tutto con erba cipollina tritata.


Sponsorizzato


Scrivi commento

Commenti: 0