Dimagrire con l’aceto di mele

L’aceto di mele contiene la pectina, anche una mela ne contiene circa un grammo, allora si può dimagrire semplicemente mangiando una mela al giorno?

Alcuni credono che l'aceto di mele sia ancora più efficace per dimagrire che mangiare mele. Vediamo perché sarebbe in grado di farci perdere peso, senza diete e privazioni di alcun genere.

Secondo studi più o meno dimostrabili l’aceto di mele stimola la digestione, riduce la quantità di permanenza  dei grassi nel tratto digestivo, e se i grassi sono presenti più tempo del necessario durante la digestione, saranno assorbiti di più.

 

L’aceto di mele di solito viene utilizzato nelle diete dimagranti perché ha proprietà astringenti e aiuta a tener sotto controllo lo stimolo della fame.

 

Esistono molti alimenti brucia grassi in grado di farci perdere peso, poi ci sono trucchi e stratagemmi per dimagrire, dallo zenzero al mentolo, dal caffè verde al tè verde, e chi più ne ha più ne metta (compresi noi con i nostri post pubblicati sul nostro sito).

Dimagrire con l’aceto di mele
Aceto di mele

Tutto questo perché siamo stufi di seguire le diete dimagranti dai nomi sempre più “difficili”… e "attraenti".

 

A questo punto possiamo anche provare l’aceto di mele per dimagrire, in assenza di patologie come: ulcera e gastrite e… Sempre all’interno di una dieta sana ed equilibrata, per esempio la dieta mediterranea.

 

Proviamo allora a bruciare i grassi seguendo questi semplici consigli, e dimagrire consumando anche l’aceto di mele tutti i giorni. (in fondo, è buonissimo nelle insalate).

 

Al mattino: a digiuno 1 cucchiaino di aceto di mele diluito in un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente.

 

Prima di ogni pasto prendi un cucchiaino di aceto di mele in un bicchiere d’acqua.

 

Se volete provare con un integratore, dopo ogni pasto : prendete una capsula di aceto di mele.

 

Puoi aggiungere l’aceto di mele nei tuoi frullati e nelle ricette light.

 

L’aceto di mele, inoltre, è in grado di agevolare l’assorbimento dei cibi e di favorire la digestione. Grazie al contenuto di pectina può essere utile contro il colesterolo alto.

I fan dell'aceto di mele, tra cui Kim Kardashian e Megan Fox

Kim Kardashian e Megan Fox, sostengono che l’aceto di mele sia utile per depurarsi. E c'è anche chi lo sponsorizza per migliorare la digestione, chi attribuisce all’aceto di mele virtù anticolesterolo e bruciagrassi, chi lo usa contro il mal di gola e chi come energizzante.

 

Il merito sarebbe tutto dei triterpenoidi che contiene, efficaci antiossidanti naturali. Un aceto, da qualunque liquido zuccherino sia ottenuto, è semplicemente un prodotto di fermentazione, privo di virtù leggendarie.

 

E, vista l'overdose di cibi lievitati che ci affligge, è meglio condire l'insalata con un po’ di limone e olio. In ogni caso, ricordiamo che, come qualsiasi tipo di aceto, se assunto in gran quantità, può dare disturbi gastrici.

 

La sua proprietà antinfiammatoria è reale, ma solo se l'aceto di mele è bio, non filtrato e non pastorizzato. Con queste caratteristiche, però, è difficile trovarlo in commercio.

 

Per sicurezza è sempre meglio chiedere un consiglio al nostro medico di fiducia prima di intraprendere qualsiasi “trattamento dietetico”.

 

Leggi anche: Aceto di fragole fatto in casa

 


Scrivi commento

Commenti: 0